Detrazione materasso ortopedico: come funziona e come ottenerla?

Oggigiorno, in base a quanto previsto dalla legge, è possibile richiedere una detrazione per quanto riguarda l’acquisto di un materasso ortopedico.
Ma come si fa a richiedere tale detrazione e quali documenti occorre presentare?

Cos’è un materasso ortopedico?

Il materasso ortopedico è un dispositivo medico che serve a garantire il massimo del riposo, soprattutto nei casi dove vi siano importanti problemi a carico della schiena o della colonna vertebrale.
Proprio per queste ragioni particolari, i materassi ortopedici sono realizzati con materiali appositi e con caratteristiche singolari.
Essendo un dispositivo la cui utilità è attribuita a questioni di salute, esso è generalmente detraibile.

Come richiedere la detrazione sul materasso ortopedico?

Per ottenere la detrazione sul materasso ortopedico bisogna poter dimostrare che questo è stato richiesto e prescritto da un medico specialista.
Inoltre bisogna sempre assicurarsi che sullo scontrino che accerta l’acquisto sia presente la dicitura che lo attesta come dispositivo medico, e che sia presente il codice fiscale di chi lo ha acquistato.
Solo in questo modo sarà possibile usufruire della detrazione Irpef che attualmente ammonta al 19%.

Come procedere al pagamento del dispositivo?

Il pagamento del dispositivo deve essere tracciabile, ovvero il materasso deve essere pagato tramite bonifico, carta di credito o assegno bancario.
Un’unica eccezione è quella rappresentata dalla farmacia o dai negozi sanitari, in quanto essendo in grado di rilasciare una fattura al momento dell’acquisto, possono accettare come forma di pagamento anche i contanti.

Chi ha diritto a ricevere questa detrazione?

Questa detrazione è riservata a tutti coloro che siano in grado di dimostrare la necessità del dispositivo medico in questione per evidenti ragioni di salute, che devono essere certificate e riconosciute da un medico professionista.
Ovviamente non si tratta di una spesa di poco conto, ed è proprio per questa ragione che il Ministero della Salute e la Legge di Bilancio hanno deciso di includere tale dispositivo nella lista degli ausili detraibili.

Quali documenti servono per ottenere la detrazione dell’Irpef?

Per usufruire di questa detrazione è fondamentale conservare lo scontrino, la fattura o la ricevuta d’acquisto che attestino la descrizione del dispositivo medico, che inoltre deve recare la dicitura CE.

Ricordiamo inoltre di assicurarci che il pagamento risulti essere tracciabile e che il bonus può essere richiesto da tutti coloro che possano attestare l’effettivo bisogno di questa dispositivo in maniera tangibile e reale.

Stessa procedura vale anche per l’acquisto del materasso antidecubito, ovvero una particolare tipologia di materasso destinata a coloro che risultano essere permanentemente allettati, in quanto ha lo scopo di prevenire e scongiurare la comparsa di piaghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *